italianoenglish
Lingua
  • » Novità
  • » La Malvasia Rosa, la mutazione spontanea della Malvasia piacentina che produce bacche colorate e aromatiche

La Malvasia Rosa, la mutazione spontanea della Malvasia piacentina che produce bacche colorate e aromatiche

Caratteristiche del vitigno studiate nell’ambito del progetto SalViBio

Era il 1967 quando in un vigneto della Val Nure, in provincia di Piacenza, su un’unica vite di Malvasia di Candia aromatica venne notato un grappolo che presentava una colorazione rosa, nettamente differente da tutti gli altri grappoli della Malvasia di Candia aromatica locale, tipicamente dorati alla vendemmia. Venne quindi contattato il Prof. Mario Fregoni, allora professore ordinario di viticoltura presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza, il quale comprese che nella pianta in questione fosse sorta una mutazione spontanea che conferiva una pigmentazione antocianica dell’epicarpo dell’acino.

La maggior parte delle caratteristiche ampelografiche della Malvasia Rosa coincidono con quelle della Malvasia di Candia Aromatica. L’epoca di germogliamento è media e quella di maturazione è medio-precoce. La fertilità del germoglio non si discosta da quella della Malvasia di Candia aromatica (1,1 infiorescenze per germoglio, in media), e risulta decisamente inferiore sui nodi basali, per cui la Malvasia Rosa viene allevata con sistemi basati sulla potatura lunga.

Il grappolo è medio-grande, lungo, cilindrico e alato, da poco compatto a spargolo a seconda del vigore del tralcio. L’acino è grosso, sferoidale, rosa a maturazione. La buccia è spessa, con pruina consistente, il sapore dell’acino è caratterizzato dalla presenza di terpeni. Di fatto, la Malvasia Rosa è uno dei pochissimi vitigni nel panorama varietale nazionale che abbina aromaticità terpenica a una colorazione rosa delle uve. La produttività è medio-elevata, ma abbastanza sensibile al vigore del vigneto.

Su VVQ di dicembre 2022 un approfondimento sulle attività del Gruppo Operativo sulla Malvasia Rosa

Immagini
Pubblicata il: 12/11/2022
European logoEuropean logo
Progetto finanziato nella sottomisura 16.1 del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 della Regione Emilia Romagna
copyrights SalViBio @2020


powered by Infonet Srl Piacenza
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
- A +